“ Gentile Cliente,
in riferimento al D.L. 50/2017 del 24 aprile 2017 ed alla Risoluzione AdE 57/E del 04 maggio 2017, relativi alle disposizioni in materia di contrasto alle indebite compensazioni, Vi comunichiamo che i titolari di partita IVA hanno l’obbligo di presentare il modello F24 per compensare i Crediti d’imposta, qualunque sia l’importo compensato, utilizzando esclusivamente i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate (Entratel e Fisco Online – NO Home Banking, NO Sportello).
A seguito della suddetta disposizione normativa, per i titolari di partita IVA non sarà dunque possibile trattare in RelaxBanking il versamento del modello F24 per compensare i Crediti d’imposta, qualunque sia l’importo compensato.”

 

Spinazzola, 30 maggio 2017

Banca di credito Cooperativo
di Spinazzola Soc. Coop.

Disposizioni in materia di contrasto alle indebite compensazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *