“ Gentile Cliente,
in riferimento al D.L. 50/2017 del 24 aprile 2017 ed alla Risoluzione AdE 57/E del 04 maggio 2017, relativi alle disposizioni in materia di contrasto alle indebite compensazioni, Vi comunichiamo che i titolari di partita IVA hanno l’obbligo di presentare il modello F24 per compensare i Crediti d’imposta, qualunque sia l’importo compensato, utilizzando esclusivamente i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate (Entratel e Fisco Online – NO Home Banking, NO Sportello).
A seguito della suddetta disposizione normativa, per i titolari di partita IVA non sarà dunque possibile trattare in RelaxBanking il versamento del modello F24 per compensare i Crediti d’imposta, qualunque sia l’importo compensato.”

Spinazzola, 30 maggio 2017

Banca di credito Cooperativo
di Spinazzola Soc. Coop.

Disposizioni in materia di contrasto alle indebite compensazioni